cambiare casaE’ nato prima l’uovo o la gallina? In realtà a questa domanda non c’è risposta o forse è una domanda che rasenta il paradosso

E si! Se non c’e’ l’una… non c’e’ neanche l’altra! O no? Mah! Certe volte mi spacco la testa per ottenere delle risposte a cui forse non c’e’ soluzione…

Ma la nostra domanda non è un paradosso! Francesco! È arrivato il momento di cambiare casa!

– Mi dicono- E ma, per comprare devo vendere! Come faccio? E se poi vendo e non trovo? E ma se trovo e non ho venduto?

Spesso mi capita di incontrare clienti con questo tipo di problematiche e, purtroppo devo dire che non ci sono molte soluzioni a meno che tu non abbia del capitale sufficiente per poter acquistare senza vendere

la strada da scegliere è solo una… [ più avanti ne parliamo]

Bè innanzitutto non ritengo corretto fare “un giro” per farsi un’idea di cosa c’e’ sul mercato, perché il mercato…. È mercato!! Oggi c’e’ una casa domani potrebbe esserci come anche no!

Ma di sicuro ce ne sarà un’altra e poi un’altra ancora!

Bè io faccio questo mestiere ormai da 15 anni e probabilmente lo farò per altri 20 (la pensione non me la daranno mai! 😡 ) e nei miei anni trascorsi non sono mai rimasto senza case e così sarà per i prossimi 20!

Ora, tu il “giro” lo puoi fare e se vuoi ti posso portare a peregrinare per case per i prossimi 20 anni e vedrai tante case simili o diverse e intanto ti fai un’idea…

Ovviamente stò estremizzando, ma il concetto è questo: qual è Il tuo obiettivo? Se è farsi solo un’idea, così non ho ancora deciso cosa voglio, sabato pomeriggio non ho nulla da fare quindi chiamo qualche agenzia e vado a vedere case tanto sono li apposta! Be’ allora fai bene…  😯

Se è: voglio cambiare casa e  faccio un giro per farmi un’idea perché voglio vendere casa e voglio capire i prezzi che ci sono in giro per un immobile simile al mio, in maniera tale che quando inizierò a vendere sarò più efficacie …. iniziamo ad aggiustare il tiro! Ma stabilisci un tempo massimo e poi inizia a vendere – Ammesso (ma non concesso) che non ti fidi del tuo agente Immobiliare –

Ma se, il tuo obiettivo, è quello di cambiare casa allora il percorso è solo uno:

devi iniziare prima a vendere, poi essere certo di aver venduto ( devi avere i soldi della caparra in tasca) e successivamente comprare, non il contrario! Soprattutto stai molto attento a non farti ingolosire da case che rispondono alle tue esigenze …in questa fase NON firmare proposte di acquisto (a meno che non siano vincolate alla vendita ma che difficilmente possono essere accettate dai venditori (tu lo faresti? Accetteresti una proposta vincolata alla vendita?) Se firmi una proposta di acquisto e la stessa viene accettata sei ormai vincolato: devi per forza vendere e vendere velocemente poiché nella proposta hai stabilito delle caparre e soprattutto dei tempi e per vendere velocemente c’e’ solo un sistema:

Business man caught with pants down.

Business man caught with pants down.

DEVI CALARE LE BRAGHE!!

Oppure, se non vendi, puoi scegliere di perdere la caparra…. Ma fai attenzione perché se è caparra confirmatoria fa scattare altri meccanismi legali ( se vuoi saperne di più scarica “Vendere e Comprare Casa da Zero!” clicca qui) se poi la proposta di acquisto accettata NON vincolata, è stata formulata tramite agenzia immobiliare la stessa ha il diritto di chiedere la provvigione.

Ecco, invece, quello che devi fare:

  • prima cosa individua il giusto o meglio il reale valore della casa (guarda questo articolo) mettere l’immobile in vendita ad un prezzo più alto rispetto al valore di mercato non ti porterà a raggiungere l’obiettivo, ma, anzi, ti farà perdere tempo con la naturale conseguenza di demotivarti….. Sono D’accordo! –mi dirai- ma se il valore non è quello che voglio realizzare io? Bè purtroppo ne io ne te abbiamo la bacchetta magica e siamo sprovvisti della pietra filosofale quindi bisogna necessariamente rendersi conto di come stanno le cose; però sei all’inizio del tuo percorso, non hai versato un centesimo e quindi, in questa fase, puoi scegliere: non cambiare casa! Forse il vero motivo per cui vuoi cambiare non è ancora così forte per spingerti a stare con i piedi per terra. Ogni cosa ha il suo giusto prezzo.

A te la scelta.

  • Individua la giusta agenzia immobiliare se devi vendere e poi ricomprare hai bisogno di professionisti al tuo fianco e, anche se, puoi anche affrontare tutto da solo ma …. ad ognuno il proprio mestiere, no? Quando conferisci l’incarico al mediatore stabilisci una DATA DI CONSEGNA differita nel tempo, cioè da quando sottoscrivi il preliminare alla data del rogito (momento in cui consegnerai le chiavi) ti terrai un tempo prudenziale che può stare tra i 6 e i 9 mesi; questo sarà il tempo massimo per cercare la tua nuova casa e ti assicuro che, se hai le idee chiare su quello che vuoi… la trovi! ( ti aiuto lo stesso leggi questo articolo);
  • verifica che l’immobile sia pubblicato nel modo più corretto (leggi questo articolo); inizia a fare gli appuntamenti di visione ( o tu o l’agente immobiliare) entrambi comunicate fin da subito che la consegna non sarà immediata ma che avverrà entro la data ( che hai stabilito nell’incarico di vendita);
  • quando sottoscrivi il preliminare riservati di poter anticipare la data del rogito, perché potrebbe anche accadere che la casa dei tuoi sogni la individui dopo un mese e allora, in questo caso, potrai anticipare i termini stabiliti.

Ecco qua!

Questa è l’unica percorso corretto da seguire quando devi cambiare casa e sei in una situazione di comprare una casa ma necessariamente devi vendere.

 

Ho aiutato tante famiglie a vendere e comprare casa e sono certo di poter aiutare anche te; quindi se abiti nella zona in cui opero ( clicca qui) sarei ben felice di fare la tua conoscenza ed aiutare anche te.

Lascia qui i tuoi dati

A Presto

Francesco