VENDERE CASA 7

 

 

Oggi voglio svelarti quali sono i 5 errori da non commettere

Quando devi vendere casa.

Lo sapevi che spesso sono proprio i proprietari di casa ad ostacolare la vendita?

E’ innegabile: i venditori se non fanno attenzione rischiano di farsi male da soli e, anche se involontariamente, le loro azioni possono avere un impatto negativo sulla trattativa di vendita.

Vediamo insieme alcuni degli errori più frequenti dei clienti venditori.

1. Non fidarsi del proprio agente

Questa casistica crea un interessante dilemma, un proprietario che si affida ad un agente immobiliare per vendere la propria casa, ha già deciso che quell’agente è il professionista adatto allo scopo. Eppure i venditori talvolta si mettono di traverso ignorando i suggerimenti del proprio agente sulla strategia di prezzo, lo staging e il marketing. Perché non fidarsi del professionista che si è scelto?

2. Chiedere un prezzo troppo alto per la propria casa

Molti proprietari insistono a mettere in vendita la propria casa ad un prezzo fuori mercato, a volte spinti dal bisogno di realizzare una determinata cifra.

La cosa fondamentale da ricordare è che il prezzo a cui un venditore vuole vendere la casa deve fare i conti con un giudice inappellabile: il mercato.

Molti clienti venditori chiedono di mettere in vendita la proprietà ad un prezzo superiore a quello di valutazione “per testare il mercato”: grande errore. È una strategia destinata a fallire perché tipicamente le prime settimane sono il momento in cui l’immobile posto sul mercato riscuote più interesse, se l’immobile è sovrapprezzo i compratori passano oltre, ad offerte più realistiche.

 

3. Non pensare come un compratore

Il venditore deve immedesimarsi nel compratore per avere successo. Una fase fondamentale del processo di acquisto è quella della comparazione; si comparerà il prezzo, la location, lo stato di manutenzione della proprietà, le caratteristiche. Il venditore deve capire come rendere il più attrattiva possibile la propria casa se vuole arrivare all’offerta.

4. Insistere di essere sempre presente alle visite

Questo è un aspetto delicato; spesso gli agenti, per paura di essere maleducati, non hanno il coraggio di chiedere al venditore di uscire durante la visita e altrettanto spesso chi vende è convinto che, dal momento che nessuno meglio di lui conosce la casa che sta vendendo, la sua presenza sia fondamentale. Anche questo è un errore grossolano. La presenza del venditore non solo non è necessaria ma spesso crea un clima di disagio nel compratore che non si sente libero di esprimere opinioni e di godersi, come dovrebbe la visita.

5. Trascurare la proprietà

VENDERE CASA 8Quale immagine ti attira prima?

Questo è un piccolo esempio di come mostrare la casa al potenziale acquirente, sistemare piccoli dettagli fanno una GRANDE differenza: ordine e pulizia ti fanno Vendere!

Chi decide di vendere una casa, se vuole massimizzare i profitti sull’investimento fatto, deve evitare di trascurare lo stato di manutenzione. Anche le piccole cose possono avere un grande impatto negativo sull’acquirente.

Quando un acquirente rileva un problema anche minimo, subito entra nella modalità del sospetto ed inizia a immaginarsi chissà quali problemi nascosti. Per non parlare del fatto che se il compratore trova un problema di certo chiederà uno sconto certamente superiore a quello che costerebbe risolverlo. Non tutte le case che si vendono sono in condizioni perfette, è vero, ma questo si paga con un prezzo di vendita più basso.

Devi vendere casa e ti serve ulteriore aiuto?

 

clicca qui ti ricontatterò subito!

a presto

Francesco